Dal 1890 Pasticceria Boni

Una lunga tradizione di dolcezza

Nel 1890, all'interno del centro storico di Reggio Emilia, un conosciuto ed ammirato pasticcere di nome Onorino Zapparoli, decise di avviare un'attività di pasticceria. Onorino la portò avanti fino a quando non subentrò il suo dipendente, il signor Sesto Colognese.
Quest'ultimo volle dare alla ditta il suo nome, senza tuttavia effettuare altre modifiche.
Al signor Colognese subentrò il signor Boni Erio, che già aiutava il padre nel forno di famiglia e frequentava il laboratorio di pasticceria per potersi mettere in proprio.

Ciò che più caratterizza la Pasticceria Boni è il suo essersi radicata all'interno della città, nel corso del tempo, portando avanti una solida tradizione di prodotti di alta qualità, innovando le ricette dei precedenti pasticceri.

pasticceria dolce e salata

La Pasticceria Boni si distingue per la sua costante presenza in occasione di ricorrenze o festività locali, dimostrandosi sensibile e comunicativa, accogliente e impegnata nella valorizzazione del territorio e non solo.

Il Bar Pasticceria è collocato nei pressi del trivio composto da Via Secchi, Via D. Alighieri e Via Roma. Su quest'ultima l'attività si affaccia con tre vetrine che spesso e volentieri espongono anche antichi strumenti del mestiere, oltre alle prelibatezze di pasticceria, al fine di conferire un'atmosfera accogliente e vissuta, che mescola l'antico col nuovo.

Share by: